Trasporti e Logistica

PROFILO PERSONALE
Il diplomato in Trasporti e Logistica ha competenze tecniche specifiche e metodi di lavoro funzionali allo svolgimento delle attività inerenti la progettazione, la realizzazione, il mantenimento in efficienza dei mezzi e degli impianti relativi, nonchè l'organizzazione di servizi logistici. 

Opera in ambito dell'area logistica, nel campo delle infrastrutture, delle modalità di gestione del traffico e della relativa assistenza, si occupa delle procedure di spostamento e trasporto, e della conduzione del mezzo, e collabora alla gestione dell'impresa di trasporti e della logistica nelle sue diverse componenti: corrieri, vettori, operatori di nodo e intermediari logistici. 

Possiede una cultura sistematica ed è in grado di attivarsi in ciascuno dei segmenti operativi del settore in cui si specializza e di quelli collaterali.
 
 
 
QUADRO ORARIO

   Piano di Studi Trasporti e Logistica 

 

 

SPECIALIZZAZIONE
Alla fine del I Biennio, che fornisce una solida cultura generale di base, lo studente potrà scegliere tra l'indirizzo di "Costruzione del mezzo", "Conduzione del mezzo".

L'articolazione "Costruzione del mezzo" riguarda la costruzione e la manutenzione del mezzo aereo e l'acquisizione della professionalità nel campo delle certificazioni d'idoneità all'impiego dei mezzi medesimi.
A conclusione del percorso quinquiennale, il Diplomato in questo indirizzo sa: identificare, descrivere e comparare tipologie e funzioni dei vari mezzi di trasporto e gestirne il funzionamento intervenendo nelle fasi di progettazione, di costruzione e manutenzione dei suoi diversi componenti; mantenere in efficenza il mezzo di trasporto e gli impianti relativi, e garantire la sicurezza anche in situazioni di emergenza; gestire la riparazione dei diversi apparati del mezzo pianificandone il controllo e la regolazione; valutare l'impatto ambientale per un corretto uso delle risorse e delle tecnologie; gestire le attività affidate seguendo le procedure del sistema qualità, nel rispetto delle normative di sicurezza.

L'articolazione "Conduzione del mezzo" riguarda l'approfondimento delle problematiche relative alla conduzione ed all'esercizio del mezzo di trasporto aereo. 
A conclusione del percorso quinquiennale, il Diplomato in questa articolazione: conosce le tipologie e funzioni dei vari mezzi e sistemi di trasporto e si occupa della loro manutenzione, interagisce con i sistemi di assistenza, sorveglianza e monitoraggio del traffico e relative comunicazioni; gestisce in modo appropriato gli spazi a bordo e organizza i servizi di carico e scarico, di sistemazione delle merci e dei passeggeri in partenza e in arrivo; monitorizza l'interazione con l'ambiente esterno (fisico e delle condizioni meteorologiche); opera nel sistema qualità nel rispetto delle normative sulla sicurezza.
 
 
SBOCCHI
I settori nei quali i diplomati trovano uno sbocco lavorativo sono:
> la meccanica (per la produzione di parti e componenti destinati all'industria aeronautica),
> I trasporti (società operanti nel trasporto aereo e nel suo indotto). 

A livello territoriale, in Lombardia, dove si trova l'HUB di Malpensa, c'è una forte concentrazione di richiesta di periti in trasporti e logistica.
Altre figure lavorative:

> Motoristi aeronautici,
> Personale di volo come pilota,
> Assistente di volo,
> Comandante pilota (per il quale necessitano gli appositi brevetti),
> Personale di terra quale l'addetto all'assistenza passeggeri,
> Disegnatori tecnici e aeronautici. 
 

CONVENZIONE
La scuola collabora con l'AEROCLUB di Vergiate per il conseguimento dei brevetti da pilota.